contatti seguici su
  contatti
Francesco Vezzoli
back back
Francesco Vezzoli
Uno degli artisti contemporanei italiani più affermati a livello internazionale, Francesco Vezzoli nasce nel 1971 a Brescia. Dal 1992 al 1995 studia alla Central St. Martin's School of Art a Londra. Fin dall’inizio della sua carriera utilizza diversi mezzi espressivi, tra i quali il curioso uso dell'uncinetto, con cui ricama lacrime d'oro o color sangue su ritratti di icone pop del piccolo e del grande schermo. Successivamente il suo linguaggio si amplia fino ad includere video, cortometraggi o fantomatiche produzioni televisive, come la pubblicità per un profumo fittizio interpretata da Roman Polansky e il remake del trailer del film Caligola di Gore Vidal, o ancora performance site-specific dedicate a personaggi quali Gioacchino Rossini, Pier Paolo Pasolini, Luigi Pirandello e Salvador Dalí, che hanno visto la partecipazione di superstar internazionali come Catherine Deneuve, Cate Blanchett e Lady Gaga. È stato invitato a esporre alla Biennale d’Arte di Venezia nel 2001 e nel 2005, mentre nel 2007 è stato selezionato per rappresentare l'Italia assieme a Giuseppe Penone. Vezzoli ha esposto in mostre personali e collettive in varie sedi nazionali e internazionali, come la Galleria nazionale del Jeu de Paume di Parigi, il Castello di Rivoli di Torino, The Solomon R. Guggenheim Museum e il MoMa PS1 a New York, la Tate Modern a Londra, il Garage Center for Contemporary Culture a Mosca, il MOCA a Los Angeles, la Fondazione Prada di Milano, dove nel 2017 ha curato “TV 70. Vezzoli guarda la Rai”, unica nel suo genere e prima mostra a celebrare la televisione pubblica nazionale. Nel 2010 ha partecipato alla mostra collettiva “Spazio. Dalle collezioni MAXXI arte e MAXXI architettura al Maxxi di Roma” e nel 2017-2018 a "Carta Bianca. Capodimonte Imaginarie" al Museo di Capodimonte a Napoli.
ROMA 2019
photogallery
back next
back next
videogallery
back next
back next