contatti seguici su
  contatti
salman rushdie
back back
salman rushdie
Nato e cresciuto in quella che oggi è chiamata Mumbai, ha frequentato il King's College di Cambridge. Cittadino britannico, è autore di romanzi ambientati in gran parte nel subcontinente indiano. Il suo stile narrativo amalgama il mito e la fantasia con la vita reale, secondo i dettami del realismo magico. Dopo aver esordito con la fiaba Grimus (1975), ha raggiunto la notorietà con I figli della mezzanotte (1980), considerato ancora oggi tra i suoi migliori romanzi. Nel 1993 il libro è stato premiato con il “Booker of Bookers” e nel 2008 è stato insignito del "Best of Bookers", miglior vincitore del premio nei suoi primi 40 anni di vita. Ma probabilmente il suo romanzo più celebre è I versi satanici (1988) per il quale l’ayatollah Khomeini pronunciò una fatwa nei suoi confronti ritenendolo reo di bestemmia nei confronti della religione islamica. La condanna a  morte ha costretto Rushdie a rifugiarsi per molti anni in Gran Bretagna e vivere sotto protezione. Oltre ai romanzi, ha scritto anche il libro per bambini Haroun e il mare delle storie  (1990), vincitore del Writer's Guild Award, e ha pubblicato varie opere di saggistica come The Jaguar Smile (1987), Imaginary Homelands (1981-91), Il Mago di Oz (1992) e, in qualità di co-curatore, The Vintage Book of Indian Writing. È anche autore della raccolta di storie brevi intitolata East, West (1994). Rushdie ha ricevuto numerosi premi per le sue opere, incluso l'European Union's Aristeion Prize for Literature e nel 1989 il Germany's Author of the Year Award. È membro della Royal Society of Literature e Commandeur des Arts et des Lettres dal 1999 ed è presidente del PEN American Center e Honorary Professor in Humanities al MIT. I suoi libri sono stati tradotti in trenta lingue.
CAPRI 2009
NEW YORK 2014
photogallery
back next
back next
videogallery
back next
back next